1. fatimaTV

    fatimaTV
  2. Padre Gruner risponde

  3. Supplica al Santo Padre

  4. Social Network

Supplica al Santo Padre, Papa Francesco e ai Vescovi del Portogallo

Santità ed Eccellenze Reverendissime:

Siamo profondamente sgomenti e offesi dalle recenti notizie riportate dalla stampa, secondo le quali esisterebbe un progetto per trasformare il Santuario della Madonna di Fatima in una struttura “interconfessionale”, offrendo quindi questo sacro sito Cattolico, in modo paritario, al culto non-Cattolico di Islamici, Ebrei, Buddisti, Induisti e altri seguaci di religioni non-Cristiane. Siamo anche indignati dalla recente “smentita” del Rettore del Santuario, monsignor Guerra, con la quale egli ha semplicemente confermato il nuovo programma interconfessionale a Fatima.

Come Cattolici fedeli e figli devoti della Nostra Beata Madre Maria, desideriamo affermare chiaramente ed inequivocabilmente la nostra assoluta opposizione a questo progetto oltraggioso e mal concepito. Noi lo condanniamo in quanto contrario alle Sacre Scritture, alla Tradizione e al Messaggio che la Madre di Dio, a Fatima, ha consegnato al mondo. Ci rivolgiamo a Voi, Santo Padre, e alle guide della Chiesa Portoghese, invocando il Vostro aiuto e pregandola affinché:

  1. Faccia cessare immediatamente qualsiasi progetto o tentativo di rendere il Santuario della Madonna un complesso cosiddetto “interconfessionale”.
  2. Ordini a coloro che risultano coinvolti nella progettazione e nella raccolta fondi di tale attività di cessare immediatamente e di desistere senza indugi da questa empia opera, che non può far altro che provocare scandalo e divisione tra i Fedeli.
  3. Ribadisca che il Santuario della Madonna rimarrà sempre ed unicamente un sacro sito Cattolico, e dichiari che le funzioni di culto non-Cattoliche non sono né permesse, né accettabili, sul suolo del Santuario.
  4. Investighi i rapporti riguardanti la cattiva amministrazione e la sospetta eresia del Rettore del Santuario, Padre Luciano Guerra, indicato dalla stampa come il promotore principale di progetto così oltraggioso.

Inoltrato con rispetto e umiltà nei Santi Nomi di Gesù, Maria e Giuseppe.

Io, sottoscritto, aderisco a questa supplica.

* Nome:

*Cognome:

*Indirizzo:

*Città:

*Stato/Provincia:

*Codice postale:

*Nazione:

*Email:

Mi impegno a recitare il seguente numero di Rosari per contrastare quest’opera “interconfessionale”
* Campi obbligatori.
Se non disponibile, inserire Nessuno.

Il trattamento dei dati personali e tutte le informazioni inviateci tramite questo modulo saranno trattate in conformità alla legge sulla privacy n. 196 del 2003.